Book online now
Book online now

Aperto dal Lunedì alla Domenica

12.00-15.00 | 18.45-23.00

Chi Siamo

Il ristorante “Santa Felicita”, si trova all’interno delle storiche mura dell’omonima chiesa sconsacrata, considerata tra le più antiche di Verona.
Il locale è ubicato nel cuore del centro storico, nell’ansa dell’Adige, tra Ponte Pietra e Piazza delle Erbe.

In questa cornice di rara bellezza il ristorante “Santa Felicita” vi offrirà piatti di qualità a base sia di pesce, sia di carne e per soddisfare tutti i palati, anche l’immancabile pizza. Esclusivo il vivaio per la scelta dell’astice, possibilità di gustare la paella su prenotazione.

Indicato per colazioni di lavoro indiscrete e informali, cene conviviali, banchetti e cerimonie esclusive. Serate indimenticabili nel suggestivo soppalco.
Molto caratteristico il plateatico estivo.

Storia

I primi cenni storici riguardanti l’edificio risalgono ad un frammento scritto nel 1085. Santa Felicita risulta consacrata il 2 Novembre 1207 dal Vescovo Adelardo e in epoca successiva le fu concesso il fonte battesimale.

La costruzione presenta differenti stili architettonici sviluppati nel corso dei secoli. Osservando la struttura si possono riscontrare alcuni interessanti elementi, l’impronta principalmente romanica, il magnifico soffitto ligneo risalente al 1300, l’ampliamento della zona absidale eseguita nel XVII secolo. Il campanile è considerato tra i più antichi della città. Di grande importanza artistica sono considerate le pareti affrescate, databili al trecento, che un tempo ricoprivano completamente l’edificio; rilevante lo splendido affresco che raffigura il volto di Cristo, ancora oggi presente all’interno della chiesa.

La chiesa fu soppressa con la riforma napoleonica del 1806, fu venduta a proprietà privata e venne adibita ad usi civili. Verso la fine dell’Ottocento, parte degli affreschi furono staccati per essere conservati; attualmente sono posti nei magazzini del Museo di Castelvecchio e nel Museo G. B. Cavalcaselle presso la tomba di Giulietta.

La chiesa fu dedicata alle Sante Perpetua e Felicita, due giovani donne che nel 203 d.C. furono arrestate e condannate a morte per essersi convertite al cristianesimo, poiché un decreto dell’imperatore Settimio Severo, aveva proibito a tutti i cittadini dell’impero di diventare cristiani. Il martirio avvenne il 7 Marzo nell’arena di Cartagine. Il culto di Perpetua e Felicita si diffuse in tutto il mondo cristiano e in seguito, fu inserito nel primo calendario liturgico, nella data del loro martirio.

Eventi

24 DICEMBRE 2018 – “VIGILIA DI NATALE” AL RISTORANTE SANTA FELICITA

Il ristorante “Santa Felicita” è lieto di proporvi il Menu selezionato dal nostro Chef per celebrare la Vigilia di Natale di Lunedì 24 Dicembre:

“VIGILIA DI NATALE” 

MENU 50€
(Coperto e Acqua inclusi)


BRINDISI DI BENVENUTO

ANTIPASTO
Impepata di Cozze con Crostone di Pane di Altamura

PRIMO PIATTO
Ravioli Ripieni di Rombo con Salsa al Topinambur e Pomodorini Confit

SECONDO PIATTO
Capesante sfumate al Brandy con Polvere di Amaretto su Letto di Vellutata di Rapa Rossa

DESSERT
Pandoro della Tradizione di Verona con Crema di Mascarpone e Frutti di Bosco

BRINDISI DI AUGURI

20 NOVEMBRE 2018 – “SERATA OMBRE ROSSE AL RISTORANTE SANTA FELICITA”

Il ristorante “Santa Felicita” è lieto di proporvi l’evento che si terrà Martedì 20 Novembre alle ore 20.00

SERATA OMBRE ROSSE

con degustazione Vini della Cantina “Piccoli” della Valpolicella, e accompagnamento musicale Lounge Music

Menu 45€

ANTIPASTO
Tartare di Manzo Grass Fed con Pane Carasau
e Tartufo della Lessinia

PRIMO PIATTO
Maccheroncino di Pasta Fresca con Ragoût d’Anatra

SECONDO PIATTO
Spezzatino di Manzo Grass Fed con Polenta Morbida

DESSERT
Torta di Mele con Gelato alla Crema e Polvere di Cannella

Vini in abbinamento

“Zefiro” Valpolicella DOC
Colore rosso rubino scarico con lievi riflessi porpora.
Al naso elegante e profumato, emergono note di frutta rossa come la ciliegia e la fragola, accompagnate da una lieve speziatura.
In bocca entra fresco e fruttato con una morbidezza ben bilanciata da una leggera acidità finale.

“Caparbio” Valpolicella Ripasso DOC Superiore
Colore rosso rubino intenso con riflessi porpora.
Al naso emergono numerose note floreali fuse a frutti rossi come il lampone e la mora.
In bocca entra morbido ma con buona acidità e corredo tannico,
lievemente speziato, con note dolci di frutta matura, persistente e ben equilibrato.
Finale fresco e fruttato, di lunga persistenza gusto-olfattiva.

“Rocolo” Valpolicella DOC Superiore
Colore rosso rubino con riflessi porpora. Al naso elegante e complesso, le note floreali di rosa e frutti di bosco
si fondono ad aromi più vivaci che evocano il tabacco, l’eucalipto
e la menta, esaltati da un’intrigante balsamicità.
In bocca entra morbido, caldo e bilanciato, sentori di frutta rossa
come ciliegia e lampone si legano alla vaniglia mai troppo eccessiva.
Lungo finale di spiccata e dinamica eleganza.

“Adone” Recioto DOCG della Valpolicella
Colore rosso rubino con riflessi violacei.
Al naso si apre con sentori di frutta matura che ricordano l’amarena, il lampone e la prugna, con una spezia molto elegante.
In bocca la rotondità e la dolcezza invadono il palato con una nota alcolica piacevole.
Struttura importante ben supportata dall’acidità e dal tannino maturo.
Culmina in un finale denso e fruttato, di lunga persistenza gusto-olfattiva.

10 NOVEMBRE 2018 – SPONSOR “ARIE D’OPERA IN BIBLIOTECA CAPITOLARE”

Il ristorante “Santa Felicita” è lieto di annunciarvi l’evento che sponsorizzerà Sabato 10 Novembre alle ore 18.00 nella Biblioteca Capitolare di Verona – la biblioteca più antica al mondo!

Arie d’Opera in Biblioteca Capitolare

A ciascun partecipante verrà dato in omaggio un buono sconto, da utilizzare presso Santa Felicita Ristorante, al momento dell’acquisto del biglietto presso la biglietteria della Biblioteca Capitolare.

L’evento, patrocinato dal Comune di Verona, è organizzato dalla Biblioteca Capitolare in collaborazione con Fondazione Discanto e il Premio Internazionale di Musica Gaetano Zinetti di Sanguinetto (VR).

Il concerto porterà nel salone della Biblioteca le più belle arie d’opera di Verdi e Puccini tratte da Nabucco, Attila, La Bohéme, Madama Butterfly, con alcune incursioni nella canzone napoletana come “Passione” e “Core ‘n grato”. Protagonisti del recital lirico: il soprano Yim Kyoung (Secondo Premio Canto Lirico 2016 – 21° Premio Zinetti 2016) e Kim Bongjung (Primo Premio Canto Lirico – 22° Premio Zinetti 2017), vincitori del Premio Internazionale di Musica Gaetano Zinetti, accompagnati al pianoforte dal Maestro Federico Donadoni.

A seguito del concerto sarà possibile visitare una speciale esposizione dedicata ad antichi codici musicali, guidati dal maestro Alberto Turco, direttore dal 1965 al 2017 della Cappella musicale della Cattedrale e dell’Istituto Diocesano di Musica Sacra S. Cecilia.

Ristorante Santa Felicita, un’atmosfera esclusiva, in una cornice di rara bellezza

Ristorante Santa Felicita – Verona – Il Video

Una chiesa sconsacrata fa da suggestiva cornice al ristorante Santa Felicita, locale che si trova nel centro di Verona e che rappresenta una delle proposte più originali per chi vuole pranzare o cenare in un ristorante di qualità. In via Santa Felicita 8, questo ristorante a pochi passi da Ponte Pietra e da piazza delle Erbe vanta non solo una delle location più particolari di Verona, ma anche un menu completo e sorprendente, con specialità a base di pesce e di carne, perfetto per godere in maniera completa dell’atmosfera davvero unica che si respira in questa cornice di rara bellezza. Indicato per colazioni di lavoro indiscrete e informali, cene conviviali, banchetti e cerimonie esclusive. Serate indimenticabili nel suggestivo soppalco.  Molto caratteristico il plateatico estivo.

Your Name (required)

Your Email (required)

Subject

Your Message